Come nasce Silversnake Michelle

Silversnake Michelle the birth of my character

Ciao a tutti.
Mi presento.
Sono Micaela, in arte Silversnake Michelle. Ho 39 anni.
Fino al 2007 la mia vita è stata una vita normalissima, mi sono laureata in legge, sono diventata avvocato . Ho iniziato a convivere e nel 2006 mi sono sposata. Lavoravo in studi legali, come hobby recitavo a teatro e per arrotondare facevo la fotomodella e hostess in fiera.
Nel 2007 rimango incinta senza saperlo e soprattutto senza volerlo.
So come si fanno i bambini, ma i medici mi dissero che non potevo avere figli, pertanto ho preso un’affermazione come anticoncezionale naturale. Invece no….
A ottobre 2007 nasce mio figlio… beh quello che ho provato non è tutto quello che si racconta o che si pensa… io ero impaurita, avevo un senso di frustrazione perché il mio fisico era diverso… e avevo la responsabilità di un esserino minuscolo che dipendeva da me… e io che non ero in grado manco di badare a me stessa.
La cosa mi spaventava, ma entrai bene nella parte di mamma. Si, ho detto bene… nella parte…
Perchè quella non ero io… tutti mi dicevano cosa dovevo fare e come si comporta una mamma… e io seguivo le indicazioni alla lettera anche quando io mi sarei comportata in modo diverso. Ma dove stava la novità? Pur di essere accettata, ho sempre sacrificato la mia essenza a favore di un qualcosa che poteva avere l’approvazione… Stavolta però l’epilogo sarebbe stato diverso e io non lo sapevo…
Ho resistito poco e quando il mio bimbo aveva 18 mesi circa io ho iniziato a sentire la necessità di far vivere le mie parti che avevo annichilito da sempre e step by step.

Ho inziato a cantare, frequentando un coro di musica sacra (beh si sono partita da lontano…).
Poi necessitavo di riprendere autostima sul fisico e ho fatto burlesque e pole dance e poi sono stata trascinata a cantare in un gruppo rock….esperienza durata poco perché mi sono davvero spaventata ad essere me stessa per la prima volta…
Ho soffocato di nuovo tutto.
Non mi sentivo all’altezza di essere me… avevo bisogno che qualcuno mi desse il permesso di liberare la mia vera anima e di essere approvata dal mondo… non ero pronta a confrontarmi, ma qualcosa scalpitava dentro…
Decisi di mettermi a nudo facendo burlesque creando un personaggio che poteva essere libero, ma in fondo era solo un personaggio…
Non mi accorgevo che io ero davvero me stessa solo in quel frangente…
Ma ciò non mi soddisfaceva, non mi bastava: non avevo solo bisogno di mostrarmi “nuda”…avevo necessità di creare, di crearmi…

Un giorno di gennaio 2012, appresi la notizia del suicidio di un mio amico… e mi accorsi di una terribile verità: ero morta anche io, da tanto tempo.
Quello fu il momento più brutto e più bello allo stesso tempo.
Mi feci morire del tutto e da quelle ceneri prese vita Silversnake Michelle, un alter ego forte e ribelle che con prepotenza e aggressività ha fatto uscire e tuttora fa uscire la vera Me.